statistiche gratuite
Tempio Gubyaukgyi Bagan Birmania

Home » Birmania » Destinazioni » Bagan » Tempio Gubyaukgyi

Tempio Gubyaukgyi

Il Tempio GubyaukgyiGu Byauk Gyi – è situato lungo Anawrahta Road, 4 km a nord-est di Old Bagan.

Mappa Tempio Gubyaukgyi Bagan » Mappa

Cenni Storici

Il Tempio Gubyaukgyi fu commissionato agli inizi dell’XII secolo dal sovrano Kyansittha (*) Kyansittha (1030-1112), denominato anche Kyanzittha, fu proclamato sovrano del Regno di Bagan nel 1084. Considerato uno dei piu grandi sovrani del regno, Kyansittha continuo le riforme sociale, economiche e culturali avviate dal padre, il grande Re Anawrahta (fondatore del Primo Impero Birmano) Il tempio fu realizzato prendendo a modello il tempio Mahabodhi (*), luogo in cui Siddharta Gautama raggiunse l’Illuminazione. (*) Il Tempio Mahabodhi – Mahabodhi Vihar – è un tempio buddista situato a Bodh Gaya, località dello Stato Bihar, India nord-orientale).

Descrizione

Il Tempio Gubyaukgyi Bagan è caratterizzato da uno stile architettonico “a grotta”. Tale nominativo deriva dal fatto che il complesso presenta un’unico ingresso, situato lungo il lato orientale. Negli altri lati della struttura sono presenti dei “falsi ingressi”, realizzati “per ingannare gli spiriti maligni” (particolare architettonico tipico dei templi Induisti). Realizzata a forma cubica, la struttura è caratterizzata superiormente da una Sikhara (*) Sikhara o Shikhara è un termine sanscrito che significa “picco”, una sorta di torrione, elemento architettonico tipico dei templi Induisti dell’India settentrionale.

Interno della struttura

L’interno della struttura comprende una serie di locali, ciascuna dei quali custodisce una immagine del Buddha.

In particolare, la camera orientale – situata in corrispondenza dell’ingresso principale – è caratterizzata da una statua del Buddha raffigurato nella postura del Bhumisparsha Mudra. Le pareti del locale sono decorate con dipinti raffiguranti scene dei Jataka.

Le pareti a nord e sud della struttura sono decorate con dipinti raffiguranti i 28 Buddha indicati nel Buddhavamsa

(*) Il Buddhavamsa è un antico testo compreso nel Sutta Pitaka, uno delle tre principali sezioni del Canone Pali (Tripitaka) del Buddismo Theravada.

Il Buddhavamsa descrive la vita di Gautama Buddha (il Buddha attuale) e dei 27 Buddha precedenti:

  • I primi tre Buddha sono Tanhakara, Medhankara e Saranankara;
  • Il quarto, Dipankara Buddha, fu colui che predisse che un giovane Tibetano-Birmano sarrebbe diventato il prossimo Illuminato (Gautama Buddha, il Buddha attuale);
  • Dopo Dipankara altri 23 nobili (ariya-puggala) raggiunsero l’Illuminazione prima del Gautama Buddha.

Molti buddisti rendono omaggio anche al 29° Buddha, Maitreya, successore del Gautama Buddha. Secondo le scritture buddhiste, Maitreya apparira sulla Terra e, dopo aver raggiunto l’Illuminazione, continuerà la divulgazione degli insegnamenti della dottrina buddista (Dharma).

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS