statistiche gratuite

Tempio Htilominlo

Il Tempio Htilominlo – Htilominlo Pahto – è situato nell’area nord-orientale dell’area archeologica di Bagan, a circa 1,5km dal Tempio Ananda. Vedi Mappa

Il complesso fu commissionato nel 1218 da Htilominlo, denominato anche Nadaungmya o Zeya Theinkha Uzana, sovrano del Regno di Bagan dal 1211 al 1235.

Cenni Storici

Narapati Sithu (Sithu II, 1138-1211), sovrano del Regno di Bagan dal 1174 al 1211, aveva cinque figli maschi.

Per decidere chi doveva essere l’erede al trono, Narapati Sithu si affidò alla provvidenza.

Il sovrano si recò all’esterno della capitale con i suoi figli al seguito.

Dopo aver disposto i suoi figli in cerchio, posizionò un’ombrella bianca al centro e la fece ruotare.

L’ombrella terminò la sua corsa indicando Htilominlo. Quest’ultimo, proclamato sovrano nel 1211 (alla morte del padre), commissionò la costruzione di un tempio proprio nel punto in cui fu scelto quale nuovo sovrano del regno.

Descrizione

Il complesso è situato all’interno di una cinta muraria a pianta quadrata, caratterizzata da quattro ingressi (uno per lato) posti in corrispondenza dei punti cardinali.

Come consuetudine, l’ingresso principale è situato lungo il lato orientale.

La struttura principale, realizzata in mattoni, era originariamente rivestita con stucco (tutt’oggi ancora visibile in alcuni zone).

Il Tempio Htilominlo era caratterizzato da splendide decorazioni raffiguranti creature della mitologia Induista.

Strutture piramidale a due livelli

Edificato nell’ultimo periodo del Regno di Bagan (inizio XIII secolo), il Tempio Htilominlo è caratterizzato da due livelli distinti (*)

(*) I templi costruiti nell’ultimo periodo del regno furono realizzati a due livelli. Tra questi ricordiamo il Tempio Thatbyinnyu, il primo in ordine cronologico (1144), a cui seguirono il Tempio Sulamani (1183) ed il Tempio Gawdawpalin (1227).

Anche in questo caso, la struttura principale è costituita da due “blocchi” sovrapposti a pianta quadrata:

  • un imponente basamento realizzato a gradoni (tre livelli concentrici).
  • il blocco superiore, anch’esso realizzato a gradoni (tre livelli concentrici).

Ogni livello della struttura è decorato con quattro stupa di medio-piccole dimensioni, poste ai vertici del quadrilatero (*).

(*) Le spire del blocco inferiore sono più grandi rispetto alle spire del blocco superiore.

Come consuetudine, la struttura superiore è caratterizzata da una Sikhara (*) posizionata centralmente.

(*) Sikhara o Shikhara è un termine Sanscrito che significa “picco”, un torrione, elemento architettonico tipico dei templi Induisti dell’India settentrionale.

L’estremità superiore della Sikhara, particolarmente affusolata, è decorata con un pinnacolo ornamentale costituito da una serie di spire dorate concentriche (Hti).

Con un altezza di 46 metri, Htilominlo è uno dei templi più alti ed imponenti di Bagan.

Interno della struttura

Internamente, il basamento è costituito da una serie di corridoi, decorati con pitture murali raffiguranti scene dei Jataka.

Entrambi i livelli della struttura sono caratterizzati da quattro statue del Buddha, rivolte verso l’esterno, poste in corrispondenza dei punti cardinali principali.

Per limitare il decadimento architettonico del tempio, le terrazze superiori sono state chiuse al pubblico.

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS