statistiche gratuite

Mandalay

Mandalay è situata lungo il corso del fiume Irrawaddy, 270km a nord della capitale Naypyidaw e 590km a nord di Yangon. Vedi Mappa

La città sorge in un’area sismica molto attiva, in corrispondenza della “Faglia di Sagaing”, frattura che attraversa la Birmania da nord a sud, generata dalla spinta della Placca Indiana verso est.

Con una popolazione di oltre 1,200,000 persone, Mandalay è la seconda città della Birmania.

La popolazione locale è costituita da Birmani di etnìa Bamar, Indiani e Cinesi. Quest’ultimi, provenienti dalla regione dello Yunnan, costituiscono più del 40% della popolazione locale.

Mandalay è il principale centro economico e commerciale della Birmania Settentrionale.

L’economia locale si basa sull’industria manifatturiera (in primis la produzione e lavorazione della seta, oro, argento giada e pietre preziose.

La capitale del Buddhismo

Con oltre 700 pagode Mandalay è considerata la capitale culturale e religiosa del Buddismo.

In particolare, la Kuthodaw Pagoda custodisce quella che è definita la “Bibbia Buddista”: 729 stele di marmo nelle quali sono scolpiti i testi sacri del Buddismo (Tripitaka)

Cenni Storici

Originariamente denominata Yadanabon, la cittadina fu fondata nel 1857 dal sovrano Mindon Min (*)

(*) Mindon Min, membro della dinastia reale Konbaung, fu il penultimo sovrano della Birmania.

Proclamato sovrano nel 1853, Mindon difese strenuamente i territori del regno dalle mire espansionistiche dell’Impero Britannico.

Mandalay fu realizzata all’interno di una imponente cinta muraria, all’esterno della quale fu scavato un ampio canale perimetrale (cittadella fortificata denominata Golden Palace).

Durante il suo regno, Mindon ed il fratello minore Kanaung promossero una serie di importanti riforme sociali, economiche ed amministrative che modernizzarono il regno (considerate tutt’oggi la base dell’attuale sistema amministrativo del Paese).

Molti studenti furono inviati all’estero – in particolare Europa e Stati Uniti – per apprendere i meccanismi di crescita e sviluppo economico che caratterizono la seconda meta del XIX secolo (Rivoluzione Industriale).

Capitale del Terzo Impero Birmano

Alla morte di Mindon Min (1878) fu incoronato Thibaw Min.

Quest’ultimo fece giustiziare 79 ufficiali di corte, ritenuti dei “servitori non fedeli al sovrano”.

Il fatto non passò inosservato all’opinione pubblica dell’epoca e, soprattutto, all’Impero Britannico.

Approfittando del malcontento generale, nel 1885 le truppe Inglesi sferrarono un’offensiva contro il regno di Thibaw Min (Terza Guerra Anglo-Birmana).

In meno di 2 settimane gli Inglesi conquistarono Mandalay e mandarono il sovrano Thibaw Min in esilio in India.

Nel 1886 la Birmania fu ufficialmente annessa all’India Britannica.

Mandalay divenne un importante centro militare Inglese, con quartier generale il Mandalay Palace, rinominato Fort Dufferin.

Yangon, rinominata Rangoon dagli Inglesi, fu proclamata capitale dell’Impero Coloniale Orientale dell’Impero Britannico.

Durante l’occupazione Giapponese (1942-1945), Mandalay fu ripetutamente bombardata da ambo gli schieramenti (Alleati ed Impero Giapponese), nel corso dei quali furono distrutte o gravemente danneggiate gran parte dei monumenti cittadini.

Clima | Quando andare

Le regioni della Birmania Centrale, Settentrionale ed Orientale sono caratterizzate da 3 stagioni:

  • Novembre-Febbraio: la stagione fresca, con temperature min. nell’ordine dei 12-15°C;
  • Marzo-Maggio: la stagione calda, con precipitazioni assenti e temperature che raggiungono i 36-38°C;
  • Giugno-Ottobre: la stagione delle piogge, con 8-10 giorni piovosi al mese e temporali frequenti.

Come arrivare

Mandalay ha un proprio aeroporto internazionale (Cod. IATA: MDL), situato 35 km a sud  del centro cittadino.

Con oltre un milione di passeggeri l’anno (2017), l’aeroporto di Mandalay rappresenta uno dei tre principali aeroporti della Birmania (insieme a Yangon e Naypyidaw).

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS

tour operator birmania | tour operator thailandia | tour operator vietnam | tour operator cambogia | tour operator laos