statistiche gratuite
Kuthodaw Pagoda Mandalay

Home » Birmania » Destinazioni » Mandalay » Kuthodaw Pagoda

Kuthodaw Pagoda

Situata in centro a Mandalay, Kuthodaw Pagoda fu commissionata da Mindon Min nel 1857, il sovrano che fondò la città e la proclamò capitale del regno (Terzo Impero Birmano).

Il complesso fu realizzato contemporaneamente al Mandalay Palace, la cittadella fortificata che, oltre alla residenza reale, comprendeva i principali “ministeri” del regno.

Kuthodaw Pagoda sorge infatti in prossimità della cittadella fortificata, nell’area settentrionale di Mandalay, adiacente alla Sandamuni Pagoda e nelle vicinanze del Monastero Atumashi e del Monastero Shwenandaw

Mappa Kuthodaw Pagoda Mandalay » Mappa

Il libro più grande del mondo

I lavori di costruzione della Kuthodaw Pagoda iniziarono nel 1860, tre anni dopo la fondazione di Mandalay e durarono 8 anni.

Fedele Buddhista, Mindon Min fece trascrivere i testi sacri del Buddhismo (*) su 729 stele di marmo, ciascuna delle quali misura 107 cm in larghezza e 153 cm in altezza. Proprio per tale motivo le stele sono denominate “Il libro piu grande del mondo”.

(*) I testi sacri del Buddhismo – Tripitaka – contengono gli insegnamenti del Gautama Buddha, suddivisi in tre sezioni: Sutta Pitaka, Vinaya Pitaka e Abhidhamma Pitaka

Le incisioni riportano fedelmente il testo degli antichi manoscritti realizzati su foglie di palma essiccate.

Ogni stele fu posta all’interno di un santuario finemente decorato, denominato Dhamma Ceti o, in lingua birmana, Kyauksa Gu. Quindi complessivamente 729 santuari (*)

(*) in realtà le stele – ed i santuari – sono 730, in quanto il sovrano fece realizzare una ulteriore stele nella quale è descritta la storia della Kuthodaw Pagoda

I santuari con all’interno le stele di marmo della Kuthodaw Pagoda Mandalay

Kuthodaw Pagoda Mandalay

Visita della Khutodaw Pagoda

L’ingresso principale della Kuthodaw Pagoda è caratterizzato da una porta color oro-ocra decorata con una copertura in tipico stile birmano (Phyatthat).

In prossimità dell’ingresso sono presenti una serie di statue raffiguranti le principali divinità della mitologia Induista-Buddhista.

Un ampio e lungo corridoio decorato con dipinti risalenti alla seconda metà del XIX secolo conduce all’area centrale del complesso.

Ingresso principale della Kuthodaw Pagoda Mandalay
Il corridoio che conduce alla Kuthodaw Pagoda Mandalay

Chedi dorata

L’area centrale della Kuthodaw Pagoda è caratterizzata da una splendida pagoda dorata alta 57 metri.

Realizzata nel 1859 sul modello della famosa Shwedagon Pagoda di Yangon, la chedi della Kuthodaw Pagoda ha un basamento quadrato a tre livelli concentrici.

In corrispondenza di ogni vertice del basamento è presente una statua del Chinte, creature mitologica con il corpo di un leone e la testa di un drago, posta a protezione del complesso.

La chedi dorata della Kuthodaw Pagoda Mandalay

La chedi dorata della Kuthodaw Pagoda Mandalay

Profanazione e Ristrutturazione

Con l’occupazione di Mandalay nel 1885 (Terza Guerra Anglo-Birmana), gli Inglesi stanziarono una guarnigione presso la Kuthodaw Pagoda.

Le truppe inglesi rubarono i diamanti e le pietre preziose che ornavano il pinnacolo ornamentale della chedi – Hti – e rimossero i fogli d’oro utilizzati per rivestire la chedi e le incisioni delle stele di marmo.

Con l’indipendenza della Birmania (1948), la popolazione locale finanziò il restauro della Kuthodaw Pagoda (*)

(*) le incisioni dei testi delle stele furono rivestiti di inchiostro nero, al posto dell’oro utilizzato originariamente.

2019 © Vacanzethai Co. Ltd. Tutti i diritti sono riservati. Termini e Condizioni di utilizzo del presente sito web

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS