statistiche gratuite
Sandamuni Pagoda Mandalay

Home » Birmania » Destinazioni » Mandalay » Sandamuni Pagoda

Sandamuni Pagoda

Sandamuni Pagoda fu commissionata dal sovrano Mindon Min nel 1874 per commemorare il Principe Kanaung, erede al trono assassinato nel 1866 da altri due figli del sovrano.

Il complesso è situato in adiacenza della Kuthodaw Pagoda, ai piedi di Mandalay Hill.

Mappa Sandamuni Pagoda Mandalay » Mappa

Descrizione della Sandamuni Pagoda

Chedi dorata

La splendida chedi dorata rappresenta la struttura più antica della Sandamuni Pagoda.

La struttura è caratterizzata da un imponente basamento quadrato a tre livelli concentrici, ornato con una statua del Cinthe (*) posta in corrispondenza di ogni vertice.

(*) creatura della mitologia Induista-Buddhista con il corpo di un leone e la testa di un drago, posti a guardia di siti religiosi

La terrazza superiore della chedi è accessibile attraverso quattro ripide scale – una per lato – orientate verso i punti cardinali principali. In mezzeria di ogni scala c’è una sorta di porta ornamentale decorata superiormente con una miniatura della chedi.

La parte in elevazione della struttura presenta la classica “forma a campana” (sezione circolare), decorata con una serie di spire concentriche e dal tradizionale pinnacolo ornamentale (Hti).

La chedi dorata della Sandamuni Pagoda Mandalay

La chedi dorata della Sandamuni Pagoda Mandalay

1774 Santuari

Attorno alla chedi principale sono presenti  1774 santuari – Dhamma Ceti – ciascuno dei quali contiene una stele di marmo (dim. 168cm in altezza, 107 cm in larghezza) con incisi i testi sacri della dottrina Buddhista (Tripitaka)

La costruzione dei Dhamma Ceti (1913) fu affidata al famoso monaco eremita U Khanti.

I santuari contenenti le stele rappresentano una sorta di replica della Kuthodaw Pagoda (situata a pochi passi di distanza). A differenza di quest’ultima, i santuari sono situati molto vicini l’uno all’altro.

I santuari della Sandamuni Pagoda con Mandalay Hill sullo sfondo

Sandamuni Pagoda Mandalay Myanmar

Sandamuni Buddha

La Sandamuni Pagoda custodisce il Sandamuni Buddha, la più grande statua metallica del Buddha della Birmania.

L’immagine raffigura il Buddha seduto, nella tradizionale postura del Bhumisparsha Mudra.

Commissionata nel 1802 dal sovrano Bodawpaya (Dinastia Konbaung), il Sandamuni Buddha fu realizzato utilizzando circa 18 ton di metallo e, successivamente, rivestito con fogli d’oro.

L’immagine fu trasportata a dorso di elefante da Amarapura a Mandalay nel 1857.

2019 © Vacanzethai Co. Ltd. Tutti i diritti sono riservati. Termini e Condizioni di utilizzo del presente sito web

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS