statistiche gratuite

Mawlamyine

Alla scoperta dei principali itinerari di Mawlamyine (Birmania)
Home » Birmania » Destinazioni » Mawlamyine

Mawlamyine

Mawlamyine (o Mawlamyaing) è una città con una popolazione di circa 300,000 abitanti, situata 160 km a sud-est di Yangon (Birmania meridionale). Vedi Mappa

La città sorge alla foce del fiume Thanlwin (o Thanlyin), affacciata sul Golfo di Martaban (Oceano Indiano).

Da un punto di vista amministrativo Mawlamyine è il capoluogo dello Stato Mon (la regione amministrativa più meridionale della Birmania).

Cenni Storici

Non si hanno notizie certe sul periodo in cui fu fondata la cittadina. Mawlamyine è menzionata nelle iscrizioni risalenti al regno del sovrano Dhammazedi (1471-1492, Regno di Hanthawaddy).

Periodo coloniale

Con la stipula del Trattato di Yandabo (1826) al termine della Prima Guerra Anglo-Birmana, i territori del Regno di Arakan (odierno Stato Rakhine, Birmania occidentale) e della Regione del Tenasserim (odierno Stato Mon, Birmania meridionale) furono annessi ufficialmente all’Impero Britannico.

Dal 1826 al 1852 Mawlamyine fu la capitale della Burma Britannica (*) e, soprattutto, uno dei porti principali della Compagnia Britannica delle Indie Orientali (British East India Company), l’impresa commerciale più potente dell’epoca.

(*) Durante il periodo coloniale la cittadina fu rinominata Moulmein, termine anglofono, tralistterazione di Mawlamyine.

Durante tale periodo la città fece registrare un considerevole sviluppo urbano, demografico e commerciale.

Gli inglesi costruirono numerosi palazzi governativi, chiese ed infrastrutture.

Dall’Indipendenza ad oggi

Con l’indipendenza della Birmania (1948), la gran parte delle strade, piazze e parchi cittadini furono rinominati secondo lo “stile tipicamente nazionalistico” dell’epoca.

Oggi, Mawlamyine è la quarta città più popolosa della Birmania (rispettivamente dopo Yangon, Mandalay e Naypyidaw) ed il secondo porto commerciale del Paese (dopo Yangon).

Kyaik Thanlan Pagoda

Con un’altezza di 46 metri, Kyaik Thanlan Pagoda è la chedi più grande di Mawlamyine. Vedi Mappa

Costruita originariamente verso la fine del IX secolo, la chedi fu ampliata durante il regno del sovrano Anahwrata (1044-1077), fondatore del Regno di Bagan.

Secondo la leggenda, Kyaik Thanlan Pagoda custodisce una copia dei testi sacri della dottrina buddista (Tripitaka) ed un capello del Gautama Buddha.

La struttura, completamente dorata, è caratterizzata da un imponente basamento a pianta ottagonale. Il tronco superiore presenta la classica “forma a campana” (sezione circolare), decorata con una serie di spire concentriche e dal tradizionale pinnacolo oramentale in stile birmano (Hti).

La terrazza superiore, accessibile al pubblico, garantisce una splendida veduta panoramica a 360°.

La Chiesa di St. Matthew

Con un’altezza di 46 metri, Kyaik Thanlan Pagoda è la chedi più grande di Mawlamyine. Vedi Mappa

Costruita originariamente verso la fine del IX secolo, la chedi fu ampliata durante il regno del sovrano Anahwrata (1044-1077), fondatore del Regno di Bagan.

Secondo la leggenda, Kyaik Thanlan Pagoda custodisce una copia dei testi sacri della dottrina buddista (Tripitaka) ed un capello del Gautama Buddha.

La struttura, completamente dorata, è caratterizzata da un imponente basamento a pianta ottagonale. Il tronco superiore presenta la classica “forma a campana” (sezione circolare), decorata con una serie di spire concentriche e dal tradizionale pinnacolo oramentale in stile birmano (Hti)

Isola di Bilu

L’isola di Bilu è situata tra il Golfo di Martaban e Mawlamyine, connessa a quest’ultima da un ponte inaugurato nel 2006. Vedi Mappa

Da un punto di vista amministrativo l’isola rientra nella municipalità di Chaungzon, Distretto di Mawlamyine.

L’isola di Bilu (Belu Kyun) significa letteralmente “L’isola degli Orchi”. Tale nominativo deriva dal fatto che gli abitanti originari dell’isola erano particolarmente brutti e grezzi, e si cibavano regolarmente di carne cruda…

Nonostante il nominativo non sia particolarmente invitante, l’isola merita sicuramente una visita. L’isola, infatti, è particolarmente rinomata per l’artigianato locale e conserva tutt’oggi molti aspetti dell’antica cultura Mon.

Win Sein Tawya (Buddha sdraiato)

Win Sein Tawya rappresenta il Buddha sdraiato più grande del mondo (180 metri in lunghezza e 30 metri in altezza).

L’interno della monumentale immagine è caratterizzato da statue raffiguranti alcuni dei principali eventi che hanno caratterizzato la vita del Gautama Buddha.

Win Sein Tawya è situato 20 km a sud di Mawlamyine, lungo la strada per Mudon. Vedi Mappa

La strada che conduce al complesso è caratterizzata da numerose statue raffiguranti monaci buddisti con il tradizionale contenitore per la raccolta delle offerte.

Il Cimitero di Guerra di Thanbyuzayat

Il Cimitero di Guerra di Thanbyuzayat è situato nell’omonima cittadina, 60 km a sud di Mawlamyine. Vedi Mappa

Inaugurato nel Dicembre del 1946, il complesso è dedicato ai numerosi prigionieri di guerra deceduti durante la costruzione della Ferrovia della Morte.

Quando andare a Mawlamyine

La Birmania meridionale è caratterizzata da 2 stagioni ben definite:

  • Novembre-Aprile: la stagione secca, con precipitazioni ridotte ai minimi termini;
  • Maggio-Ottobre: la stagione delle piogge, con 12-15 giorni piovosi al mese e temporali frequenti.

Marzo e Aprile sono caratterizzati da un caldo torrido, con temperature diurne nell’ordine dei 34-35°C.

Il periodo migliore per visitare Mawlamyine è compreso da Novembre ad Aprile.

Come arrivare a Mawlamyine

Aereo

Mawlamyine è dotata di un proprio aeroporto (Codice IATA: MNU), situato nell’area sud-orientale della città.

Alla data odierna sono disponibili due voli settimanali da/per Yangon, effettuati dalla Myanmar National Airlines (circa 40 minuti la durata del volo)

Bus

Il Ponte Thanlwin (*) connette Mawlamyine con Mottama (e Yangon).

(*) Ponte stradale e ferroviario situato sulla foce del fiume Thanlwin, alla confluenza dei fiumi Gyaing e Attayan.

Inaugurato nel 2004, il ponte ha una lunghezza complessiva di 3,5 km (il secondo ponte della Birmania).

Il tragitto in autobus da Yangon ha una durata di circa 7 ore (circa 300 km).

Treno

Mawlamyine è raggiungibile da Yangon anche in treno.

Alla data odierna ci sono due treni giornalieri che operano lungo la tratta Yangon-Mawlamyine: uno con partenza alle 6:00, l’altro con partenza alle 7:15.

In entrambi i casi la durata del viaggio è di circa 9 ore e mezza.

2019 © Vacanzethai Co. Ltd. Tutti i diritti sono riservati. Termini e Condizioni di utilizzo del presente sito web

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS