statistiche gratuite

Monywa

Monywa è una città con una popolazione di oltre 200,000 abitanti, situata 130 km ad ovest di Mandalay. Vedi Mappa

La città sorge lungo il corso del fiume Chindwin, in una delle zone più aride del sud-est asiatico.

Da un punto di vista amministrativo, Monywa è il capoluogo della Regione di Sagaing (Birmania Centrale).

Cosa vedere a Monywa

Si elencano di seguito i principali itinerari:

Thanboddhay Pagoda

Thanboddhay Pagoda è un complesso situato 10 km a sudest di Monywa, a soli 6 km dalla Maha Bodhi Tahtaung.

Con un’area di 15 ettari, il complesso comprende la Pagoda principale, un Monastero, una Torre di Osservazione e vari santuari situati lungo il muro di cinta.

I lavori di costruzione iniziarono nel 1939 (*)

(*) durante la Seconda Guerra Mondiale numerose persone si rifugiarono all’interno del complesso.

Ultimato nel 1952, il complesso sorge all’interno di una cinta muraria.

L’ingresso principale è caratterizzato da due enormi statue raffiguranti degli elefanti bianchi, posti a guardia del complesso, e da una copertura realizzata in tipico stile birmano (Phyatthat).

La Pagoda

Thanboddhay Pagoda rappresenta uno delle strutture più spettacolari e decorate della Birmania (*)

(*) lo stile architettonico della struttura ricorda il Tempio Borobudur, imponente complesso Buddista situato sull’Isola di Giava (Indonesia).

La Pagoda, infatti, annovera complessivamente più di 580,000 immagini del Buddha.

Caratterizzata da un imponente basamento a pianta quadrata (dim. 50 x 50 metri), la struttura in elevazione è costituita da una serie di terrazze concentriche, decorate con oltre 800 stupa.

La pagoda (stupa principale), completamente dorata, presenta la classica “forma a campana” (sezione circolare), con l’estremità superiore decorata con il tradizionale pinnacolo oramentale Birmano (Hti).

Maha Bodhi Tahtaung

Maha Bodhi Tahtaung letteralmente significa “Migliaia di alberi dell’Illuminazione” (*)

(*) “Bodhi” in Sanscrito significa “Illuminazione”. Siddharta Gautama, infatti, raggiunse l’Illuminazione dopo un periodo di intensa meditazione sotto un Fico Sacro (Ficus Religioso). Il Fico Sacro è considerato l’Albero dell’Illuminazione (Bodhi), simbolo sacro della dottrina buddhista.

L’area in cui sorge il complesso, infatti, è caratterizzata da 9,000 Fichi Sacri. I primi 27 furono piantati nel 1960 da Sayadaw U Narada (1931-2006), uno degli abati più riveriti e rispettati della Birmania.

Il complesso comprende alcune immagini del Buddha caratterizzate da dimensioni monumentali, come di seguito specificato:

Aung Sakkya Pagoda

Completata nel 1979, Augn Sakkya Pagoda è caratterizzata da una chedi dorata alta 70 metri,  decorata superiormente con il tradizionale pinnacolo ornamentale in stile birmano (Hti).

Laykyung Buddha

Situata alla sommità del rilievo, Laykyun Buddha è una rappresentazione del Buddha alta ben 129 metri (*).

Completata nel 2008, la struttura internamente è decorata con dipinti raffiguranti scene dell’Inferno Buddista.

Il Buddha sdraiato

Situata alla base del Laykyun Buddha, c’è una enorme immagine del Buddha sdraiato (90 metri in lunghezza e 20 metri in altezza).

Kyaukkar

Situato 15 km ad est di Monywa, Kyaukkar è un villaggio rinomato per la realizzazione artigianale di oggetti in legno, decorati con le tradizionali laccature nere con intarsi dorati.

Una tradizione secolare, risalente al Regno di Bagan (XI-XIII secolo), tramandata di generazione in generazione fino ai giorni nostri.

Le Grotte di Pho Win Taung

Le grotte di Pho Win Taung – o Hpowindaung (*) – sono situate nel distretto di Yin Mar Bin, 25 km ad ovest di Monywa.

(*) In lingua Birmana, “Pho Wn Taung” significa letteralmente “La Montagna della Meditazione Solitaria”

In particolare, Pho Win Taung è un sito religioso costituito da ben 947 grotte.

Utilizzato originariamente per la meditazione dei monaci buddisti, il sito è decorato con numerose immagini del Buddha e dipinti raffiguranti scene dei Jataka, risalenti ad un periodo compreso dal XIV al XVIII secolo.

Photo by Colegota [CC BY-SA 2.5 es], via Wikimedia Commons

Clima | Quando andare a Monywa

Monywa è caratterizzata da un clima particolarmente arido. In linea generale ci sono 3 stagioni:

  • Dicembre-Febbraio: la Stagione Fresca, caratterizzata da una escursione termica giornaliera piuttosto elevata, con temperature minime nell’ordine dei 12-15°C;
  • Marzo-Maggio: la Stagione Calda, con precipitazioni assenti e temperature diurne di 36-37°C;
  • Giugno-Ottobre: la Stagione delle Piogge, con 8-10 giorni piovosi al mese ed un tasso di umidità particolarmente elevato.

La regione di Sagaing rappresenta una delle aree geografiche più aride del sudest Asia, con precipitazioni annue nettamente inferiori rispetto alle altre regioni del Paese.

Come arrivare a Monywa

Aereo

Monywa è dotata di un proprio aeroporto, connesso con voli giornalieri da/per Yangon e Mandalay.

Bus

Monywa è raggiungibile con autobus di linea da Mandalay (130 km) e Bagan (150 km)

Treno

Dalla stazione di Mandalay, il tragitto in treno fino a Monywa ha una durata complessiva di circa 5 ore.

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS