statistiche gratuite

Yangon Birmania

Cenni storici, Yangon cosa vedere e dove andare, mappa itinerari, meteo Yangon clima, voli per Yangon Myanmar

Home » Birmania » Destinazioni » Yangon cosa vedere

Yangon Myanmar

Yangon è situata ad una latitudine di circa 16°, alla confluenza dei fiumi Yangon e Bago, a circa 30km dalle coste sul Golfo di Martaban.

Mappa Yangon Myanmar » Vedi Mappa

Con una popolazione di 6 milioni di abitanti ed una superficie urbana di circa 600km², Yangon è la città più popolosa ed il centro economico principale della Birmania.

Cosa vedere Yangon cosa vedere

Yangon Birmania offre numerosi itinerari storico-culturali e punti d’interesse per il visitatore: dalla grandiosa Shwedagon Pagoda al Museo Nazionale, dal caratteristico Scott’s Market agli splendidi palazzi coloniali

Mappa Yangon Birmania (Myanmar)

Cenni storici

Nel corso dell’IX secolo d.C., popolazioni di etnia Mon fondarono un villaggio denominato Dagon, al centro del quale edificarono una pagoda (Shwedagon Pagoda).

Nel 1755, dopo aver conquistato i territori della Birmania centrale, il sovrano Alaungpaya effettuò un’opera di unificazione del regno, creando di fatto il Terzo Impero Birmano.

(*) Alaungpaya, fondatore della dinastia reale Konbaung, fu il sovrano del Terzo Impero Birmano dal 1752 al 1760.

Egli è considerato uno dei tre più grandi sovrani della Birmania, assieme ad Anawrahta e Bayinnaung, fondatori rispettivamente del Primo e del Secondo Impero Birmano.

Fedele al Buddhismo, Re Alaungpaya ordinò la costruzione di una nuova città attorno alla Shwedagon Pagoda.

Successivamente il villaggio di Dagon fu rinominato Yangon, termine che letteralmente significa “La Città della Fine del Conflitto”.

Periodo coloniale

Durante le Guerre Anglo-Birmane (1824-1885), Yangon fu praticamente rasa al suolo.

Con l’annessione della Birmania (Burma) all’India Britannica nel 1886, gli Inglesi ricostruirono il centro cittadino e rinominarono la città Rangoon

Dopo l’approvazione di un ampio piano urbanistico, furono costruiti più di 200 palazzi in tipico stile architettonico coloniale Britannico.

Proclamata capitale dell’Impero Coloniale Orientale, Rangoon divenne in breve tempo un importante centro commerciale, nonchè destinazione turistica frequentata da personaggi illustri dell’epoca, tanto da essere definita La Città-giardino dell’Oriente.

Per amministrare la popolazione locale ed aumentare la manopera necessaria per realizzare le infrastrutture primarie, gli Inglesi trasferirono numerose persone dall’India Britannica.

Negli anni ’30 la popolazione raggiunse le 500 mila persone, la maggioranza delle quali era costituita da Indiani, circa un terzo di etnia Bamar (attuale etnia principale del Paese) e la parte restante da minoranze etniche.

Yangon Myanmar

Centro culturale, politico ed economico

Alla fine della Prima Guerra Mondiale, Rangoon fu il centro culturale e politico dei movimenti indipendentisti birmani.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la Birmania fu occupata dalle truppe dell’Impero Giapponese.

Terminato il conflitto, Aung San, padre di Aung San Suu Kyi, iniziò a trattare con gli Inglesi l’indipendenza del Paese.

Il 4 Gennaio 1948 la Birmania ottenne ufficialmente l’indipendenza e Yangon fu proclamata capitale

Nel 2005 la giunta militare a capo del governo trasferì la capitale a Naypyitaw.

Yangon Birmania

Yangon Myanmar oggi

Pablo Neruda, poeta e scrittore cileno vissuto a Yangon quasi un secolo fa, l’ha definita una “Città di Sangue, Sogni e Oro”.

Dopo decenni di regime militare ed isolamento dal resto del mondo, Yangon Birmania sta attraversando un periodo di sviluppo economico, caratterizzato da ingenti investimenti stranieri (solo i Giapponesi hanno investito più di 5 bilioni di dollari nel settore immobiliare)

Yangon cosa vedere

Cosa vedere a Yangon Myanmar | Si elencano di seguito i principali itinerari di Yangon:

 

Mappa Itinerari Yangon cosa vedere » Mappa Itinerari

Yangon cosa vedere | I principali itinerari di Yangon Myanmar
Clima Birmania | Meteo Yangon Birmania

Clima | Meteo Yangon

Yangon Birmania centro-meridionale ha un clima tropicale di tipo monsonico, caratterizzato da 2 stagioni ben definite:

  • Novembre-Aprile: la stagione secca, con precipitazioni ridotte ai minimi termini;
  • Maggio-Ottobre: la stagione delle piogge, con 12-15 giorni piovosi al mese e temporali frequenti.

Marzo e Aprile sono caratterizzati da un caldo torrido, con temperature diurne nell’ordine dei 34-35°C.

Il periodo migliore per visitare Yangon Myanmar è compreso da Novembre a Maggio

Meteo Meteo Yangon Myanmar » clicca qui

Voli per Yangon

Con circa 6 milioni di passeggeri l’anno (2017), l’aeroporto internazionale di Yangon (Codice IATA: RGN) rappresenta il principale aeroporto della Birmania.

L’aeroporto è situato in loc. Mingaladon, 15km a nord del centro cittadino.

Cerca volo Voli per Yangon Birmania » clicca qui

Voli per Yangon Birmania

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS