Cambogia Experience

Tour Cambogia 6 giorni

Home » Catalogo » Tour Cambogia » TKH03

  • Tour Cod. TKH03
  • Descrizione: Tour Cambogia con guida parlante Italiano in accompagnamento, comprensivo di hotels e trasferimenti.
  • Partenza garantita per min. 2 partecipanti
  • Durata: 6 giorni / 5 notti
  • Partenza da: Phnom Penh
  • Termine a: Siem Reap
  • Pernottamento: Phnom Penh (1), Siem Reap (4)

Descrizione

Cambogia Experience è un tour con guida in Italiano che prevede la visita dei principali itinerari di Phnom Penh, la capitale della Cambogia, ed Angkor, l’antica capitale del grande Impero Khmer.

Phnom Penh annovera diversi itinerari d’interesse storico-culturale. Durante il periodo coloniale (Protettorato Francese, dal 1863 al 1953) Phnom Penh fu denominata “La Perla dell’Asia”, grazie soprattutto ai numerosi palazzi coloniali ed ai larghi viali realizzati in tipico stile francese dell’epoca (boulevard).

Il giorno seguente trasferimento per via stradale a Siem Reap, attraversando la campagna cambogiana.

A Siem Reap visiteremo i principali itinerari di Angkor e faremo un’escursione in barca tra i villaggi galleggianti del Tonlè Sap, il lago più grande del sudest Asia.

Estensione Cambogia Mare

Terminato il tour potrete trascorrere qualche giorno all’insegna del relax in una delle isole tropicali della Cambogia Mare

Programma di Viaggio

Giorno 1

Arrivo a Phnom Penh, trasferimento in hotel, Phnom Penh City Tour (…)

Arrivo all’aeroporto di Phnom Penh (PNH), incontro con la guida e trasferimento in hotel (*)

(*) camere disponibili dopo le ore 14:00

14:00 - Partenza per la visita al Palazzo Reale (Royal Palace), la residenza ufficiale del sovrano Sihamoni.

La visita ha inizio dalla porta orientale, punto dal quale è possibile ammirare lo splendido Chan Chaya Pavilion.

Dopo aver attraversato l'ampio giardino monumentale, ci si trova davanti la Sala dell'Incoronazione (Throne Hall), struttura realizzata secondo il tipico stile architettonico Khmer, caratterizzata da un torrione alto ben 59 metri.

La Pagoda d'Argento

Nel settore settentrionale si trova una delle principali attrazioni turistiche del complesso: la Pagoda d'Argento

Tale denominativo deriva dal fatto che il pavimento della struttura è rivestito con oltre 5,000 piastrelle d'argento.

Costruita originariamente nel 1892 ispirandosi al Wat Phra Kaew di Bangkok, la Pagoda d'Argento fu ricostruita completamente nel corso del 1962.

All'interno della pagoda è custodita una immagine del buddha color smeraldo (*) e da una statua in oro massiccio raffigurante il Maitreya Buddha (il Buddha futuro).

(*) La pagoda è denominata anche “Preah Vihear Preah Kaew”, che in lingua Khmer significa “Il Tempio del Buddha di Smeraldo”

Quest'ultima, commissionata dal sovrano Sisawath, ha un peso complessivo di circa 90 kg ed è ornata con migliaia di diamanti e pietre preziose.

Le mura che delimitano il settore della Pagoda d'Argento sono caratterizzati da dipinti risalenti ai primi anni del '900.

Wat Phnom

A seguire trasferimento al Wat Phnom, tempio situato alla sommità dell'unico rilievo presente a Phnom Penh.

Realizzato originariamente in legno nel 1372, il tempio fu ricostruito nel 1434, 1806, 1894 e 1926.

Wat Phnom è caratterizzato da una Viharn e da una imponente stupa contenente le ceneri del sovrano Ponhea Yat (1405-1467).

Museo del Genocidio di Toul Sleng

Prima di rientrare in hotel visiteremo il Museo del Genocidio di Toul Sleng.

Originariamente sede di una scuola superiore (Tuol Svay Prey High School), nel 1975 il complesso fu trasformato dai Khmer Rossi in una prigione tristemente nota per le condizioni disumane e le torture perpetrate nei confronti dei prigionieri.

I Khmer Rossi rinominarono la struttura S-21 (Centro di Sicurezza 21)

Rientro in hotel al termine delle visite.

Cena libera e pernottamento a Phnom Penh.

Phnom Penh City Tour
Chan Chaya Pavilion | Palazzo Reale Phnom Penh
Sala Incoronazione | Palazzo Reale Phnom Penh
Tuol Sleng Museum Phnom Penh

Giorno 2

Trasferimento a Siem Reap via Kompong Thom (Colazione)

Colazione in hotel (inclusa) e check-out.

08:00 – partenza con solo autista in direzione nord, lungo la strada statale n.6 che costeggia il grande lago Tonlè Sap.

Il verde ed incontaminato paesaggio rurale è il copioso ed incontrastato dominatore della giornata.

Durante il tragitto faremo una sosta presso il villaggio di Skoun, denominato “spiderville”, dove potrete ammirare alcune specialità culinarie locali, tra cui le famose tarantole fritte.

Dopo circa tre ore raggiungeremo la città di Kompong Thom.

Vedremo villaggi il cui sostentamento è ancora basato su una “primordiale” agricoltura ed il tempo è scandito dal sorgere e calar del sole, abitati da gente semplice ed ospitale.

Pranzo libero (non incluso).

Sambor Prei Khuk

Dopo pranzo visiteremo il sito archeologico con le rovine dell'antica città pre-Angkoriana di Ishanapura (VII-VIII secolo), oggi noto con il nome di Sambor Prei Khuk.

Proseguiremo quindi in direzione nord fino a raggiungere il villaggio di Kompong Kdei, dove potrete ammirare un ponte realizzato in epoca pre-angkoriana: Spean Preah Toeûs.

Costruito con blocchi di laterite, il ponte ha una lunghezza di 86 metri, una larghezza di 16 metri ed un’altezza max di 10 metri.

La struttura portante è costituita da 20 colonne (21 arcate), con uno stile architettonico che ricorda degli elefanti affiancati l’uno all’altro (*)

(*) metodo utilizzato all’epoca per l’attraversamento dei fiumi.

Le balaustre del ponte sono decorate con il Naga, il serpente sacro della Mitologia Induista.

Arrivo a Siem Reap previsto per il tardo pomeriggio e sistemazione in hotel.

Cena libera e primo pernottamento a Siem Reap.

Percorrenze di giornata:

  • Phnom Penh-Siem Reap: 370 km (circa 6 ore)
Sambor Prei Khuk 1
Ponte Periodo Angkoriano 1
Ponte Periodo Angkoriano 2

Giorno 3

Angkor Thom, Ta Prohm, Angkor Wat e Pre Rup (Colazione e Pranzo)

Dopo colazione (inclusa), partenza per la visita di Angkor Thom, un complesso fortificato con un'area di circa 10 km².

Angkor Thom fu realizzato con un canale esterno largo 100 metri - Jayasindhu - e mura perimetrali realizzate con blocchi di laterite, alte 8 metri, con una lunghezza complessiva di 12 km (Jayagiri).

La visita prevede l'ingresso al complesso dalla “South Gate” (accesso situato lungo il lato meridionale del complesso), porta monumentale alla quale si accede attraverso un ponte decorato con 54 statue raffiguranti i Deva e 54 raffiguranti gli Asura.

Visiteremo il Bayon, uno tra i più spettacolari e misteriosi templi della civiltà Khmer, caratterizzato da 54 torrioni-santuaro decorati con 216 volti di Lokeshvara, il “Signore della Compassione” del Buddhismo Mahayana.

A seguire visiteremo l'area in cui sorgeva il Palazzo Reale, comprensiva del tempio di Phimeanakas (che in lingua Khmer significa “Il Palazzo Celestiale”), dal Royal Pond (Le Piscine Reali) e, soprattutto dalle splendide Terrazze Reali.

Quest'ultime si estendono per circa 400 metri, con un'altezza di 7 metri, lungo il lato orientale del Palazzo Reale, antistanti un'area molto vasta.

Ta Phrom

A seguire visiteremo il Ta Phrom (1186), complesso templare dedicato alla madre di Jayavarman VII.

Ta Prohm rappresenta senza dubbio uno dei luoghi più suggestivi di Angkor.

Il tempio infatti è stato parzialmente “inghiottito“ dalla natura: le enormi radici di alberi secolari avvolgono alcune parti del complesso, creando un'atmosfera irreale (*)

(*) in questo luogo sono state girate alcune scene del film “Tomb Raider” (2001), interpretato da Angelina Jolie.

Angkor Wat

Nel pomeriggio visiteremo Angkor Wat, il complesso religioso più grande al mondo, simbolo della Cambogia

Caratterizzato da mix unico di creatività architettonica e devozione spirituale, Angkor Wat è definito il “Paradiso in Terra”. Il complesso, infatti, è la rappresentazione terrena dell'universo.

Pre Rup

Prima di rientrare in hotel ci godremo il tramonto dalla sommita del Pre Rup, imponente complesso templare realizzato secondo il tradizionale schema progettuale denominato “tempio-montagna”.

Rientro in hotel al termine delle visite.

Pranzo e Cena liberi (non inclusi).

Secondo pernottamento a Siem Reap.

Angkor Thom
Bayon
Ta Prohm | Angkor Cambogia
Banteay Srei (La Cittadella delle Donne)

Giorno 4

Grande circuito di Angkor, East Mebon, Banteay Samre e Banteay Srei (Colazione)

Dopo colazione partenza per il Grande circuito di Angkor, percorso durante il quale visiteremo i templi di Preah Khan, Neak Pean, Ta Som, East Mebon and Banteay Samre.

Pranzo libero (non incluso).

La Cittadella delle Donne

Proseguiremo con la visita del Banteay Srei, considerato uno dei templi più belli ed antichi di Angkor.

La costruzione del tempio (967) - che in lingua Khmer significa “La Cittadella delle Donne” - non fu commissionata dal sovrano, ma bensì da due bramini: Yajnavaraha, guida spirituale del sovrano Rajendravarman II, e dal fratello minore Vishnukumara.

Costruito con l'utilizzo di blocchi di arenaria color rosato, Banteay Srei annovera splendidi basso-rilievi in ottimo stato di conservazione.

Prima di rientrare in hotel faremo una sosta presso un villaggio dove potremo vedere le tipiche abitazioni cambogiane e le attività della popolazione locale

Cena libera (non inclusa) e terzo pernottamento a Siem Reap.

banteay Srei | La Cittadella delle Donne
Banteay Srei (La Cittadella delle Donne)

Giorno 5

Escursione Tonlè Sap, Rolous, Mercato di Phsar Lue, Artisan d’Angkor (Colazione)

Colazione in hotel (inclusa) e check-out.

Partenza per una indimenticabile escursione in barca sul Tonlè Sap, il lago più grande del Sud-Est Asiatico.

Il Tonlè Sap è collegato al Mekong da un canale - Tonlè Sap River - che confluisce nel Mekong dopo un percorso di circa 100 km.

Durante la stagione secca (Novembre-Aprile) il lago interessa una superficie di  “soli” 2,500-3000km². Tuttavia, nel periodo compreso da Maggio a Ottobre (stagione delle piogge), il Mekong riversa attraverso il Tonlè Sap River un'enorme quantità d'acqua nel lago.

Questo fenomeno crea un'innalzamento del livello dell'acqua di oltre 10 metri, creando un bacino idrico con una superficie complessiva di oltre 15,000 km².

Il lago rappresenta un eco-sistema unico, habitat ideale per numerose specie di uccelli, rettili e pesci. Nel 1997 Tonlè Sap è stato dichiarato ufficialmente “Riserva Naturale” dall'UNESCO.

Tonlè Sap rappresenta la principale riserva idrica ed alimentare della Cambogia. Il lago, infatti, rifornisce di pesce più di tre milioni di persone (circa il 50% della popolazione cambogiana).

Pranzo libero (non incluso).

Rolous

Trasferimento al sito archeologico di Hariharalaya, località oggi denominata Rolous.

Situata 13 km ad est di Siem Reap, fu la prima capitale dell'Impero Khmer, fondata dal sovrano Jayavarman II agli inizi del IX secolo (802).

Rolous comprende 3 templi principali: Lolei, Preah Ko e Bakong

Quest'ultimo, commissionato da Indravarman I, il terzo ed ultimo sovrano residente a Hariharalaya, Bakong rappresenta il primo imponente “tempio-montagna” della civiltà Khmer.

Terminate le visite faremo una sosta presso il caratteristico Mercato di Phsar Lue e Artisan D'Angkor, dove potrete acquistare qualche souvenir.

Rientro in hotel al termine delle visite.

Cena libera (non inclusa) e quarto pernottamento a Siem Reap.

Escursione in barca lago Tonle Sap Cambogia 1
Villaggio Tonle Sap Cambogia
Panorama dalla sommità del Bakong Rolous

Giorno 6

Trasferimento in aeroporto (Colazione)

Colazione (inclusa) e check-out entro le ore 12:00.

Trasferimento all’aeroporto di Siem Reap (REP)

Fine dei servizi.

ESTENSIONE DEL TOUR

Attività opzionali disponibili con supplemento

Escursione Phnom Kulen Nat. Park

Dopo colazione partenza per la visita al Parco Nazionale di Phnom Kulen, situato a circa 60 km da Siem Reap, raggiungibile da quest'ultima in circa 90 minuti.

Il territorio del parco è caratterizzato da un altopiano che si estende per circa 30 km, con un'altezza max di 487 metri s.l.m.

La Montagna Sacra

Agli inizi del IX secolo, Jayavamarn II (802-850) si ribellò alla dominazione dei Javanesi (Regno di Medang).

Ottenuta l'indipendenza, Jayavamarn II iniziò un'opera di unificazione dei vari regni presenti all'epoca, creando quello che poi sarebbe diventato uno dei più vasti e potenti imperi del sudest Asia: l'Impero Khmer.

Jayavamarn II si autoproclamò “monarca divino” (Devaraja), la rappresentazione terrena di Shiva.

Ispirandosi al Monte Meru, dimora di Shiva e centro dell'universo, Jayavarnman II fece costruire un complesso templare alla sommità del monte Kulen (tutt'oggi considerato un luogo sacro).

(*) Phom Kulen fu il luogo di estrazione dell’arenaria utilizzata per la costruzione dei templi di Angkor, oltre che fonte primaria per l'approvigionamento idrico della capitale.

Cosa vedere a Phnom Kulen

Il letto del torrente è caratterizzato da bassorilievi raffiguranti il Linga, simbolo di fertilità associato a Shiva.

Le altre attrazioni sono rappresentate da un tempio buddista, caratterizzato da un imponente Buddha sdraiato (realizzato da un unico blocco di arenaria nel corso del XVI secolo), e dalle cascate del parco (la principale, caratterizzata da un dislivello di oltre 20 metri, rappresenta il luogo ideale per fare un bagno rinfrescante circondati da una natura rigogliosa).

Pranzo pic-nic (lunch box).

Rientro in hotel previsto verso le ore 16:00 ca.

Phnom Kulen National Park Siem Reap Cambogia

Escursione Beng Mealea e Koh Ker

Dopo colazione, partenza alla volta di Koh Ker, complesso templare situato 100km a nord-est di Siem Reap, in provincia di Preah Vihear.

Beng Mealea

Lungo il tragitto da Siem Reap a Koh Ker è prevista la visita al sito di Beng Mealea, uno dei complessi templari più misteriosi della civiltà Khmer.

Parzialmente “inghiottito” dalla natura, Beng Mealea è caratterizzato da un'atmosfera quasi irreale, dove tuttavia è possibile ammirare alcuni dettagli e decorazioni, in particolare nel settore nord-orientale.

Koh Ker

Denominata originariamente Chok Gargyar, Koh Ker, fu la capitale dell'Impero Khmer per 16 anni (dal 928 al 944).

Immersa nella fitta vegetazione tropicale in una zona remota dal Paese, Koh Ker fu uno degli ultimi siti ad essere scoperto.

Il complesso è aperto al pubblico dal 2008, dopo una vasta e meticolosa opera di bonifica del terreno dalle numerose mine interrate durante la guerra (complessivamente sono state rimosse ben 1382 mine).

Con un'area di circa 36 km², Koh Ker comprendeva un ampio bacino idrico denominato Rahal (dim. 1185 x 548 metri) ed un complesso templare costituito da 42 strutture principali.

Pranzo a pic-nic (lunch-box) a Koh Ker (incluso).

Rientro in hotel previsto nel tardo pomeriggio (17:30 ca).

Koh Ker | Escursione da Siem Reap

Scroll Down

Hotels

PHNOM PENH

Cat. SMART

Baitong Hotel Phnom Penh

BAITONG HOTEL PHNOM PENH 4*

Cat. SUPERIOR

Palace Gate Phnom Penh
PALACE GATE PHNOM PENH 5*

SIEM REAP

Cat. SMART

Tara Angkor Hotel Siem Reap
TARA ANGKOR HOTEL 4*

Cat. SUPERIOR

Anjali Hotel Siem Reap
ANJALI HOTEL SIEM REAP 4*

Scroll Down

Quota Individuale

La quota comprende

  • Guida parlante Italiano
  • Pernottamento negli hotels sopra indicati o di pari categoria
  • Sistemazione in camera doppia
  • Trattamento come da programma
  • Visite, escursioni ed attività come da programma
  • La quota individuale per l’ingresso nei luoghi di visita
  • Trasferimenti con mezzo riservato
  • Assistenza in lingua Italiana 24/7

La quota NON comprende

  • Voli internazionali e relative tasse aeroportuali
  • Bevande e Pasti non indicati nel programma
  • Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”
  • Quota individuale per l’ingresso in Cambogia: clicca qui
  • Assicurazione Viaggio (disponibile con supplemento): clicca qui
Scroll Down

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Compila il MODULO sottostante in tutti i campi ed INVIA LA RICHIESTA. Entro 24 ore sarete contattati da un nostro consulente di viaggio.

TOUR CAMBOGIA 6 giorni Cod. TKH03

Hai prenotato i voli internazionali da/per l'Italia?

2020 © INDOCINATOURS Tutti i diritti sono riservati. Termini e Condizioni di utilizzo del presente sito web

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS