statistiche gratuite

Chiang Rai

Dove andare e cosa vedere a Chiang Rai Thailandia, mappa itinerari, cenni storici, clima e meteo, come arrivare a Chiang Rai

Home » Thailandia » Chiang Rai cosa vedere

Chiang Rai Thailandia

Chiang Rai è una città di 60,000 abitanti, situata sulla valle alluvionale del fiume Mae Kok, 800km a nord di Bangkok.

MappaChiang Rai Thailandia » Vedi Mappa

Da un punto di vista amministrativo, Chiang Rai è il capoluogo dell’omonima provincia.

Quest’ultima è la più settentrionale della Thailandia e confina con le province di Chiang Mai, Phayao e Lampang, con lo Stato Shan (Birmania) a nord-ovest e con il Laos a nord-est.

Cenni Storici

Fondata nel 1262 da Re Mangrai (1238-1317), Chiang Rai fu la prima capitale del Regno Lanna.

Regno Lanna

Nel 1259 Mangrai (1238-1317) fu proclamato sovrano del Regno di Ngoen Yang, attuale Chiang Saen.

Considerata la costante minaccia di un’invasione da parte dell’Impero Birmano e dell’Impero Mongolo, Mangrai iniziò un’opera di espansione ed unificazione del regno, creando di fatto quello che sarebbe diventato il Regno Lanna.

Dapprima furono annesse le città di Muang Lai, Chiang Kham e Chiang Khong.

Nel 1262 Chiang Rai fu proclamata capitale del neo-costituito Regno Lanna (a cui seguì Fang, dal 1275 al 1281).

Re Mangrai stipulò delle alleanze con Re Ngam Muang di Phayao e con il Regno di Sukhothai.

Dopo aver annesso il Regno di Hariphunchai (attuale Lamphun), nel 1281 Mangrai decise di spostare la capitale del regno a Wiang Kum Kam, località situata lungo la sponda orientale del Mae Nam Ping.

A seguito delle ripetute inondazioni che colpirono Wiang Kum Kam, Re Mengrai spostò nuovamente la capitale del regno.

Il 12 Aprile 1296, Chiang Mai – la “Città Nuova” – fu proclamata capitale del Regno Lanna (e lo rimase per oltre 4 secoli).

Il monumento del sovrano Mengrai in centro a Chiang Rai

Il Buddha di Smeraldo

Nel 1434, un fulmine colpì la chedi del Wat Pa Yier, danneggiandola seriamente.

Il giorno successivo, i monaci del tempio recuperarono varie immagini del Buddha tra le macerie della chedi.

Un paio di mesi dopo, un mocaco si accorse che una statua, precedentemente danneggiata dal crollo della chedi, aveva perso parzialmente il materiale di rivestimento (stucco).

Dopo aver rimosso completamente lo stucco, il monaco scoprì la reale fattura dell’immagine.

Realizzata da un unico blocco di minerale color verde (*), i monaci del complesso la denominarono Phra Kaew Morakot (Il Buddha di Smeraldo).

(*) la statua è di giadeite, uno dei principali componenti della giada.

Considerato un segno divino, migliaia di persone cominciarono a recarsi quotidianamente presso il tempio.

Il Wat Pa Yier fu completamente ricostruito e denominato Wat Phra Kaew (Il Tempio del Buddha di Smeraldo).

Presso la Ubosot del tempio è tutt’oggi custodita una copia del Buddha di Smeraldo

Dominazione Birmana

Nel 1558 le truppe dell’Impero Birmano invasero i territori del Regno Lanna.

Successivamente (1775), le truppe siamesi guidate da Taksin (Regno di Thonburi) liberarono la città.

Phraya Chaban fu proclamato Governatore di Chiang Mai, stato-vassallo del Regno del Siam.

Tuttavia, le truppe Siamesi riuscirono a riconquistare Chiang Rai soltanto nel 1786 (dopo ben 228 anni di dominazione Birmana!)

Provincia del Regno

Chiang Rai fu amministrata da Chiang Mai fino al 1910, anno in cui fu riconosciuta ufficialmente provincia autonoma del Regno del Siam.

Con il passaggio da Monarchia Assoluta a Monarchia Costituzionale (a seguito della Rivoluzione Siamese del 1932), il Paese fu denominato ufficialmente Regno di Thailandia.

Nel 1933 Chiang Rai fu riconosciuta ufficialmente città – Mueang – e capoluogo dell’omonima provincia.


Clima & Meteo Chiang Rai

La Thailandia del Nord è caratterizzata da 2 stagioni:
  • Novembre-Aprile, la stagione secca, con precipitazioni ridotte ai minimi termini;
  • Giugno-Ottobre, la stagione delle piogge, con 10-12 giorni piovosi al mese e temporali frequenti.

Marzo-Aprile-Maggio sono i mesi più caldi, con temperature diurne nell’ordine dei 36-37°C.

Da Novembre a Febbraio si registra una elevata escursione termica, con temperature minime che scendono fino a 8-10°C

Meteo Meteo Chiang Rai Thailandia » clicca qui

Come arrivare a Chiang Rai

Aereo

L’aeroporto internazionale “Mae Fah Luang” di Chiang Rai (Cod.IATA: CEI) è situato a soli 10 minuti dal centro cittadino.

(*) Mae Fah Luang significa letteralmente “La Grande Madre Reale” o “La Madre Reale del Cielo”, appellativo utilizzato dalla popolazione locale per indicare la Principessa Srinagarindra (1900-1995), madre del sovrano Bhumibol Adulyadej (Rama IX, 1927-2016).

Con oltre un milione di passeggeri l’anno, l’aeroporto di Chiang Rai è il sesto scalo aeroportuale del regno.

Il volo da/per Bangkok ha una durata di circa 80 minuti.

Cerca volo Cerca voli per Chiang Rai Thailandia » clicca qui

Bus

Il tragitto in pullman da Bangkok a Chiang Rai ha una durata complessiva di circa 13-15 ore (circa 820 km).

Treno

Dalla stazione ferroviaria Hua Lamphong di Bangkok si prenota la tratta fino a Chiang Mai (11-13 ore).

Da Chiang Mai si prosegue in minivan o pullman alla volta di Chiang Rai (190 km, 3 ore circa)

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS