statistiche gratuite

Wat Phra Si Ariyabot

Wat Phra Si Ariyabot – “Il Tempio delle Quattro Posture del Buddha” – è situato nel settore settentrionale (Khet Aranyik) del Kamphaeng Phet Historical Park. Vedi Mappa

La costruzione del complesso risale al XV-XVI secolo d.C.

Il complesso comprendeva due settori distinti: la Buddhavasa, area dedicata alla preghiera, comprensiva delle principali strutture religiose, e la Sanghavasa, riservata ai monaci residenti, situata nella parte posteriore del complesso.

Descrizione

Il Wat Phra Si Ariyabot comprendeva una Viharn, una enorme Mondop e la Ubosot.

La Viharn e La Mondop furono realizzate all’interno di una cinta muraria a pianta rettangolare.

Come consuetudine, il complesso si sviluppa lungo l’asse est-ovest, con l’ingresso principale situato lungo il lato orientale.

Di fronte all’ingresso principale c’era una sorta di bagno pubblico, utilizzato dai fedeli per rinfrescarsi (foto sotto).

La Viharn

La Viharn – Sala dell’Assemblea – del Wat Phra Si Ariyabot fu realizzata su di un imponente basamento a pianta rettangolare, alto circa un paio di metri.

Originariamente, statue raffiguranti dei leoni e dei guardiani caratterizzavano la facciata principale della Viharn (lato orientale).

L’accesso alla terrazza superiore era garantito da quattro scale (uno per lato) poste in corrispondenza dei punti cardinali.

La struttura portante della Viharn era costituita da un una serie di colonne a sezione quadrata, realizzate con blocchi di laterite.

La parte posteriore della Viharn era caratterizzato da una imponente immagine del Buddha (di cui è rimasto soltanto il basamento).

La Ubosot

La Ubosot – Sala dell’Ordinazione – è situata lungo il lato meridionale del complesso.

Realizzata con dimensioni piuttosto modeste, alla data attuale è rimasto soltanto il basamento della struttura.

La Mondop

Situata posteriormente alla Viharn, l’enorme Mondop fu realizzata all’interno di un’ulteriore cinta muraria (connessa alla Vihara lungo il lato orientale).

Edificata su di un imponente basamento quadrato, la Mondop era caratterizzata da una pianta a forma di “croce greca”, allineata con i punti cardinali principali.

Ogni settore custodiva una immagine del Buddha, realizzata in tipico stile Sukhothai.

Ogni immagini raffigurava il Buddha in una postura diversa: mentre cammina, in piedi, seduto e sdraiato sul fianco (da cui deriva il nominativo del complesso).

Alla data odierna, soltanto l’immagine che ritrae il Buddha in piedi – lato ovest – è in buone condizioni (vedi foto sotto).

L’immagine del Buddha che cammina è ancora riconoscibile, anche se in pessimo stato di conservazione.

Delle altre due immagini non è rimasto granchè…

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS