statistiche gratuite

Koh Tao

Koh Tao – “Isola delle Tartarughe” – è situata nel Golfo della Thailandia, 60 km a nord di Koh Phangan ed a circa 70 km dalle coste della provincia di Chumphon. Vedi Mappa

Con una superficie di soli 21 km², l’isola è caratterizzata da un territorio montuoso.

Mae Haad, località situata lungo la costa occidentale, rappresenta il molo principale per tutti i collegamenti da/per Ko Tao.

Cenni Storici

Meta occasionale per i pescatori nelle giornate di burrasca, l’isola rimase disabitata fino alla fine del ‘800.

Nel 1899 Rama V (1868-1910) visitò l’isola e lasciò un’incisione su una roccia in loc. Jor Por Ror Bay, nei pressi di Sairee Beach.

Dal 1933 al 1947 Koh Tao fu utilizzata come prigione per la detenzione dei prigionieri politici.

I primi abitanti dell’isola in pianta stabile (1947) furono due pescatori provenienti da Koh Phangan, i fratelli Khun Ueam e Khun Oh e rispettive famiglie.

Negli anni ’80 il primo backpacker sbarcò sulla spiaggia di Sairee Beach a bordo di una long tail.

Oggi, Koh Tao è una top-destination della Thailandia Mare, meta imperdibile per gli amanti delle immersioni.

Le spiagge di Koh Tao

Si elencano di seguito le spiagge principali dell’isola:
  • Sairee Beach, il centro turistico principale dell’isola
  • Mae Haad
  • Jansom Bay
  • Chalok Baan Kao
  • Thian Og (Sharks Bay)
  • Tanote Bay
  • Ao Leuk
  • Mango Bay

Koh Nang Yuan

Koh Nang Yuan è la più grande di 3 isole collegate tra loro da un lembo di sabbia bianca, situate a ridosso della costa nord occidentale di Koh Tao (raggiungibile da Sairee Beach in una decina di minuti a bordo delle tipiche long tails).

Ko Nang Yuan è un’area naturale protetta, si raccomanda pertanto di non lasciare rifiuti e, soprattutto, di non prelevare pezzi di corallo.

A Ko Nang Yuan è presente un unico resort, il Nang Yuan Island Dive Resort, con bungalows e ristorante-bar.

Quando andare a Koh Tao

Situata nel Golfo della Thailandia meridionale, Ko Tao è caratterizzata da 4 stagioni:
  • Marzo-Maggio, la stagione calda, con temperature diurne che raggiungono i 34-35°C e precipitazioni ridotte ai minimi termini;
  • Giugno-Settembre, la stagione umida, caratterizzata da un tasso di umidità piuttosto elevato;
  • Ottobre-Dicembre, la stagione delle piogge, con 10-15 giorni piovosi al mese e temporali frequenti;
  • Gennaio-Febbraio, la stagione fresca, con temperature minime nell’ordine dei 20-22°C;

Il periodo migliore per soggiornare a Ko Tao è compreso da Gennaio a Settembre.

Come arrivare a Koh Tao

Aereo

L’aeroporto più vicino è Koh Samui (Codice IATA: USM).

Una alternativa al volo Bangkok-Samui (piuttosto costoso) è rappresentata dal volo Bangkok-Suratthani.

Dall’aeroporto di Surat Thani trasferimento in autobus al molo di Donsak (circa 90km).

Da Donsak si procede a bordo del catamarano Lomprayah alla volta di Koh Tao (circa 2 ore di navigazione).

Treno

Il viaggio in treno prevede la tratta Bangkok-Surat Thani, circa 650km lungo la “Southern Line”.

Dalla stazione ferroviaria di Surat Thani, trasferimento in autobus al molo di Donsak – circa 90km – per poi imbarcarsi sul traghetto alla volta di Koh Samui (un’ora e mezza di navigazione).

Autobus + Catamarano

Lomprayah propone una valida opzione per raggiungere le isole del Golfo della Thailandia meridionale da Bangkok.

Il viaggio prevede il tragitto in autobus da Bangkok a Chumphon. Da qui si procede in catamarano lungo la rotta Chumphon-Koh Tao-Koh Phangan-Koh Samui.

La durata complessiva del viaggio è di circa 10 ore.

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS