statistiche gratuite

I Templi della provincia di Phang Nga

Si elencano di seguito alcuni dei principali templi della provincia di Phang Nga

Il Tempio della Grotta del Drago

Il Tempio della Grotta del Drago – ufficialmente Tham Paya Nakarat – è situato 30km a nord-est del centro abitato di Phang Nga, lungo la statale n.4 (strada che collega Phang Nga a Krabi). Vedi Mappa

Il complesso sorge all’interno di una grotta caratterizzata da spettacolari conformazioni calcaree (stalattiti e stalagmiti).

Nonostante il nominativo, la grotta non custodisce alcun drago. L’attrazione principale è rappresentata dagli infusi a base di erbe preparati dalla comunità monastica residente. Secondo la popolazione locale, infatti, sembra che tali infusi abbiamo rinomate proprietà curative, in particolare per quel che riguarda la riduzione del colesterolo.

Wat Suwan Khuha

Wat Suwan Khuha, denominato anche Wat Tham (che letteralmente significa “Il Tempio nella Grotta”), è situato a breve distanza dal centro abitato di Phang Nga. Vedi Mappa

Il complesso, immerso in una splendida foresta pluviale, è caratterizzato da una serie di grotte, la più grande delle quali – Tham Yai – custodisce un imponente Buddha sdraiato (15 metri in lunghezza, vedi foto sotto).

Bang Riang Pagoda

Wat Bang Riang – ufficialmente Wat Rat Upatham – rappresenta il tempio più grande della provincia di Phang Nga.

Il complesso sorge alla sommità del Khao Lan, rilievo situato nel distretto di Thap Put, circa 40km a nord-est del centro abitato di Phang Nga. Vedi Mappa

Si elencano di seguito le principali strutture del Wat Bang Riang:

La Pagoda

Caratterizzata da dimensioni imponenti (109 metri in altezza), la pagoda – ufficialmente Chedi Phutthathambanlue – rappresenta la struttura principale del complesso.

Come consuetudine, secondo la leggenda la camera interna della chedi custodisce delle reliquie del Buddha.

Il Buddha in meditazione

Il complesso comprende un imponente Buddha dorato, raffigurato seduto, in meditazione, alle spalle del quale si erge il Naga a cinque teste (*)

(*) Siddharta Gautama raggiunse l’illuminazione dopo sette settimane di intensa meditazione nella foresta. Secondo la leggenda, durante tale periodo trascorso nella foresta, il Naga – divinità della mitologia induista e buddhista – offrì riparo e protezione a Siddharta Guatama.

Guanyin

Una enorme statua di Guanyin o Guan Yin (*), la “Divinita della Misericordia”, particolarmente venerata dai Buddhisti Mahayana e dal culto popolare Cinese.

(*) Il termine Guanyin, acronimo di Guanshiyin, in cinese significa “Colei che percepisce le sofferenze del mondo”

Facebook | INDOCINATOURS  Instagram | INDOCINATOURS